Racconti Porno – Kíra e i due enormi cazzi

Racconti Porno – Kíra e i due enormi cazzi

29 Dicembre 2021 Off di telefono-erotico
racconti porno

A Kíra piaceva andare in discoteca. Si trattava di ballare. Era giovane e molto bella. A 17 anni aveva un bel seno, un sedere formoso e un bel viso. I suoi capelli castano scuro le arrivavano alle spalle. I ragazzi flirtavano costantemente con lei e con alcuni di loro ha persino avuto una relazione più stretta. Perché amava il sesso più di ogni altra cosa, insieme al ballo. Una volta due ragazzi muscolosi hanno ballato con lei contemporaneamente. Lo hanno preso e si sono rannicchiati vicino a lui. Un ragazzo le ha afferrato il culo e l’altro le ha afferrato i seni durante il ballo. Ben eccitato da questa ragazza. Alla fine della serata, i ragazzi l’hanno invitata a continuare la festa a casa loro. La ragazza ha detto subito di sì perché era molto emozionata. Non appena sono entrati nell’appartamento, hanno iniziato a spogliarsi.
– Avrai un’esperienza, ragazzina, che non dimenticherai mai! Gery, che era alto e con le spalle larghe, glielo disse.
– Hai mai avuto due cazzi in te, tesoro? chiese Paul, anche lui alto e molto muscoloso. Kíra obbedientemente si è spogliata di tutti i suoi vestiti e ha iniziato ad abbottonare i pantaloni dei ragazzi, che subito se li sono tolti e in breve tempo anche loro erano nudi. Kíra fu stupita nel vedere i due enormi cazzi duri che erano già in piedi come due sulla sua schiena. Mohon si ficcò l’uno o l’altro in bocca e cominciò a succhiare. Poi sono andati in camera da letto ei due ragazzi hanno iniziato a leccare la ragazza dove potevano. Mentre uno le leccava la figa rasata, l’altro le metteva il cazzo in bocca.
– Ahhh, che cazzo enorme che hai! Scopami forte! – piagnucolò la ragazza. L’hanno stesa sul letto e Gery ha spinto il suo cazzo fino in fondo nella sua figa leccata con un movimento deciso. – Ahhhhh sì, cazzo ahhhh! – gridò Kíra e Mohon afferrò di nuovo l’enorme cazzo di Paul. Dopo pochi minuti, i ragazzi si sono cambiati e Paul ha iniziato a spazzolare la ragazza. – Oh mio Dio, ahhhh! – ansimò la ragazza con l’altro cazzo duro in bocca.

Chiama con credito

Il Telefono porno e ascolta
le ragazze al telefono

899 telefono porno

0,73 €/min iva inclusa

Chiama con carta di credito

Rimani al telefono porno con le
ragazze per tutto il tempo.

carta di credito telefono porno

0,49 €/min iva inclusa

Ricarica carta di credito

Carica on line e chiama il
il telefono porno e godi.

carta di credito telefono porno

0,49 €/min iva inclusa


– Vieni, piccola, cavalca un po’! Gery ha emesso l’ordine. Kíra si sedette obbediente in grembo al ragazzo e le spinse dentro il cazzo palpitante.
– Ahhh, questo è un basso fottutamente buono, per favore! Ahhh! – La ragazza si contorse. Dopo un po’, Paul si è inginocchiato dietro la ragazza e ha iniziato a leccarle il culo, poi ha inserito con cura il suo enorme cazzo nello stretto foro e lentamente lo ha inserito fino all’ano. Kíra non aveva mai provato una lussuria simile prima. Faceva un po’ male che il ragazzo la stesse scopando, ma dopo un po’ questo dolore si trasformò in piacere. – Ahhh, áhhhh, ohhh fottiti bastardi fottiti ahhhhh! – urlò Kíra e l’ondata di lussuria le inondò la vagina e il culo uno dopo l’altro. I due ragazzi hanno scopato la ragazza per più di un’ora. Tutti e tre stavano già nuotando nel loro sudore. A Kíra è piaciuto molto questo fottuto sandwich. Tutti e tre sentirono lentamente che era il momento dell’orgasmo. Il loro respiro si fece più frequente, la ragazza sentì che i due enormi cazzi palpitanti le riempivano sempre di più i buchi. Anche se volessero riempirlo completamente. Si sono divertiti quasi contemporaneamente. Le enormi code hanno appena versato l’abbondante sperma. Riempire la ragazza piena. Rimasero immobili per qualche minuto, poi le tirarono fuori i loro cazzi ancora duri e lei li leccò entrambi e ne succhiò le ultime gocce di sperma. Quella notte hanno scopato la ragazza diverse volte in varie posizioni. Non ha mai ingoiato tanto sperma come stasera. Ma non gli importava e pensò a lungo a questa notte. Non ha mai ingoiato tanto sperma come stasera. Ma non gli importava e pensò a lungo a questa notte. Non ha mai ingoiato tanto sperma come stasera. Ma non gli importava e pensò a lungo a questa notte.